Consulenza amministrativa
amministrazione di aziende, di patrimoni e di beni; espletamento degli adempimenti camerali per imprenditori individuali e societari.


Consulenza aziendale

costituzioni di aziende; assistenza diretta all’ottimizzazione delle strategie commerciali, economiche e finanziarie; valutazioni di aziende e perizie di stima.


Consulenza economico finanziaria
tenuta della contabilità ordinaria e semplificata con sistemi elettronici; controlli di gestione; analisi dei costi aziendali; rendiconti economici e finanziari; redazione di bilanci d’esercizio, infrannuali, straordinari, situazioni contabili.


Consulenza tributaria

assistenza fiscale per dichiarazioni dei redditi, dell’IVA, dei sostituti d’imposta; assistenza per imposte indirette e per l’ICI; assistenza nel contenzioso tributario presso le Commissioni Tributarie Provinciali e Regionali.


Consulenza societaria

assistenza nella costituzione di società di persone e di capitali, assistenza per operazioni straordinarie, cessioni di quote e azioni, organi amministrativi e di controllo.


Consulenza giuslavoristica

amministrazione del personale dipendente e parasubordinato, redazione di buste paga ed espletamento di tutti gli adempimenti connessi e conseguenti; assistenza stragiudiziale nelle vertenze sindacali ed ispettive.


Consulenza contrattuale

assistenza nella redazione dei contratti tipici ed atipici.


Consulenza arbitrale

assistenza nelle procedure di arbitrati rituali, irrituali, arbitraggi, perizie contrattuali, conciliazioni.


Consulenza in procedure concorsuali

assistenza di parte nelle procedure concorsuali, quali fallimento, concordati, amministrazioni controllate.


Consulenze tecniche, di parte o d’ufficio

assistenza di natura contabile in cause giudiziali, quale C.T.P. di parte, ovvero quale C.T.U. per nomina del magistrato.

• SPESE PROCESSUALI - VALE IL D.M. PER I COMPENSI AGLI AVVOCATI
30/01/2019

La Corte di cassazione, con l'ordinanza n. 21486 del 31.8.2018, ha statuito che Il giudice deve liquidare le spese di giudizio sulla base dei parametri previsti dal Dm 55/2014 (aggiornato con D.M.- 8.3.2018 n. 37) e non di quelli previsti dal Dm 140/2012 (avvocati, commercialisti, notai, ecc.), anche per i processi tributari, in forza del principio di specialità.
La pronuncia è molto imp...

• AFFITTI NON RISCOSSI - IMPONIBILITA' IRPEF
28/01/2019

La Corte di cassazione, sentenza 9.1.2019 n. 348, ha statuito che i canoni non riscossi e relativi a una locazione di immobili commerciali devono essere assoggettati a IRPEF, anche in presenza di un contratto risolto per mutuo dissenso con efficacia retroattiva.

• RESIDENTE ESTERO E LOCAZIONE IMMOBILE IN ITALIA
14/01/2019

La Corte di cassazione, con ordinanza 5.12.2018 n. 31447, ha statuito che la locazione di una parte di immobile ubicato in Italia da parte di un professionista residente in Svizzera è di per sè sufficiente per conseguire l'obbligo di assoggettamento a IRPEF, facendo presumere una base fissa in Italia, anche se parziale, e quindi il prelievo fiscale.

• VALORE DELL'IMMOBILE - IMPOSTA DI REGISTRO E IMPOSTE DIRETTE
11/01/2019

La Corte di cassazione, con ordinanza 1.10.2018 n. 23719, ha statuito che il valore definito ai fini dell'imposta di registro non è rilevante per le imposte dirette, in quanto le due imposte sono basate su presupposti differenti, così come disposto dal D. Lgs. n. 147/2015, specificando che tale norma ha valore interpretativo e quindi valenza retroattiva.

• IMMOBILE IN ITALIA E RESIDENZA ESTERA DEL PROPRIETARIO
09/01/2019

La Corte di cassazione, con ordinanza 14.11.2018 n. 29312, ha statuito che la proprietà di un immobile in Italia, acquistato da un residente all'estero, non comporta la perdita della residenza in altro Stato e, quindi, l'obbligatorietà di dichiarare i redditi in Italia, anche nel caso in cui tale investimento sia orientato all'eventuale successiva sistemazione in Italia.

   
Archivio News
apinadesign, 2007