Studio Castelli & Labella

Gli Associati - 1984

dott. rag. Emilio Castelli, classe 1952

dott. rag. Emilio Castelli
  • iscritto all'Ordine dei Dottori commercialisti e degli Esperti contabili di Como, nella sezione "A-commercialisti" dell'albo, col n. 102A, con anzianità 1978, col titolo di ragioniere commercialista;
  • revisore contabile;
  • tributarista, iscritto dal 1989 all'A.N.T.I. di Como, membro della Confédération Fiscale Européenne con sede a Parigi (European Register of Tax Adviser);
  • consulente tecnico del Giudice presso il Tribunale di Como.
Operativo presso lo Studio di Cermenate, si occupa principalmente della consulenza fiscale e tributaria, in particolar modo del patrocinio nel contenzioso tributario; della consulenza aziendale e societaria; della consulenza contrattualistica; delle procedure arbitrali.

dott. rag. Giulio Labella, classe 1957

dott. rag. Giulio Labella
  • iscritto all'Ordine dei Dottori commercialisti e degli Esperti contabili di Como, nella sezione "A-commercialisti" dell'albo, col n. 139A, con anzianità 1981, col titolo di ragioniere commercialista;
  • revisore contabile;
  • tributarista, iscritto dal 2000 all'A.N.T.I. di Como, di cui è segretario, membro della Confédération Fiscale Européenne con sede a Parigi (European Register of Tax Adviser);
  • consulente tecnico del Giudice presso il Tribunale di Como.
  • mediatore professionista in controversie civili e commerciali
Operativo presso lo Studio di Como, si occupa principalmente della consulenza fiscale e tributaria; della consulenza economico aziendale; della consulenza societaria.

dott. Francesco Castelli, classe 1982

dott. Francesco Castelli
  • iscritto all'Ordine dei Dottori commercialisti e degli Esperti contabili di Como, nella sezione "A-commercialisti" dell'albo, col n. 838A, con anzianità 2009, col titolo di dottore commercialista;
  • revisore contabile;
  • consulente tecnico del Giudice presso il Tribunale di Como;
Associato dal 1° gennaio 2014, si occupa principalmente della consulenza fiscale e tributaria, della consulenza economico aziendale e societaria, di analisi di bilancio e di pianificazione economico-finanziaria.

• RETTIFICA PREZZO CON VALORI O.M.I. - ILLEGITTIMITA'
22/05/2018

La rettifica del prezzo di vendita di un immobile non può essere motivata basandosi sul solo Osservatorio del Mercato Immobiliare.
Così l'ordinanza 18.5.2018 n. 12269 della Corte di Cassazione.


• GIUDIZIO TRIBUTARIO - APPLICABILITA' DELL'ART. 1306 C.C.
21/05/2018


Ai sensi dell'art. 1306 del c.C., “la sentenza, pronunciata tra il creditore ed uno dei debitori in solido non ha effetto contro gli altri debitori”; tale norma, in sostanza - in deroga ai limiti soggettivi del giudicato – consente al condebitore di opporre al creditore il giudicato favorevole intervenuto nel giudizio tra il creditore ed un altro condebitore. Al riguardo, la giurisprude...

• CONTRIBUTO UNIFICATO - riassunzione del processo - debenza
17/05/2018

La Corte di cassazione, con sentenza n. 8912 del 7.3.2018 dep. 11.4.2018, ha affermato che il contributo unificato dev'essere nuovamente corrisposto in caso di trasferimento del procedimento da un Ufficio giudiziario ad un altro, a seguito di un provvedimento del Giudice adito che declini la competenza (traslatio iudici).
I supremi giudici hanno riformato le pronunzie della C.T.P. di For...

• IVA - RISTRUTTURAZIONI DI IMMOBILE DI TERZI - DETRAZIONE
15/05/2018

La Corte di cassazione, ss. uu., con sentenza n. 11533 dell'11.5.2018, ha sancito la legittimità della detrazione dell'IVA sulle spese di ristrutturazione di un immobile, di proprietà di terzi, sostenute dal conduttore locatizio
Secondo i Giudici «deve riconoscersi il diritto alla detrazione IVA per lavori di ristrutturazione o manutenzione anche in ipotesi di immobili di proprietà di te...

• VARIAZIONE DI DOMICILIO
15/05/2018

La Corte di cassazione, con l'ordinanza n. 8747 del 10.4.2018, ha statuito che in tema di accertamento sui redditi, competenza territoriale dell'ufficio finanziario è determinata con riferimento al domicilio fiscale indicato dal contribuente, la cui variazione, comunicata nella dichiarazione annuale dei redditi, costituisce atto idoneo a rendere noto all'Amministrazione finanziaria il nuovo dom...

  Vai a Collaboratori
Archivio News
apinadesign, 2007