Studio Castelli & Labella

Gli Associati - 1984

dott. rag. Emilio Castelli, classe 1952

dott. rag. Emilio Castelli
  • iscritto all'Ordine dei Dottori commercialisti e degli Esperti contabili di Como, nella sezione "A-commercialisti" dell'albo, col n. 102A, con anzianità 1978, col titolo di ragioniere commercialista;
  • revisore contabile;
  • tributarista, iscritto dal 1989 all'A.N.T.I. di Como, membro della Confédération Fiscale Européenne con sede a Parigi (European Register of Tax Adviser);
  • consulente tecnico del Giudice presso il Tribunale di Como.
Operativo presso lo Studio di Cermenate, si occupa principalmente della consulenza fiscale e tributaria, in particolar modo del patrocinio nel contenzioso tributario; della consulenza aziendale e societaria; della consulenza contrattualistica; delle procedure arbitrali.

dott. rag. Giulio Labella, classe 1957

dott. rag. Giulio Labella
  • iscritto all'Ordine dei Dottori commercialisti e degli Esperti contabili di Como, nella sezione "A-commercialisti" dell'albo, col n. 139A, con anzianità 1981, col titolo di ragioniere commercialista;
  • revisore contabile;
  • tributarista, iscritto dal 2000 all'A.N.T.I. di Como, di cui è segretario, membro della Confédération Fiscale Européenne con sede a Parigi (European Register of Tax Adviser);
  • consulente tecnico del Giudice presso il Tribunale di Como.
  • mediatore professionista in controversie civili e commerciali
Operativo presso lo Studio di Como, si occupa principalmente della consulenza fiscale e tributaria; della consulenza economico aziendale; della consulenza societaria.

dott. Francesco Castelli, classe 1982

dott. Francesco Castelli
  • iscritto all'Ordine dei Dottori commercialisti e degli Esperti contabili di Como, nella sezione "A-commercialisti" dell'albo, col n. 838A, con anzianità 2009, col titolo di dottore commercialista;
  • revisore contabile;
  • consulente tecnico del Giudice presso il Tribunale di Como;
Associato dal 1° gennaio 2014, si occupa principalmente della consulenza fiscale e tributaria, della consulenza economico aziendale e societaria, di analisi di bilancio e di pianificazione economico-finanziaria.

• PEC - OBBLIGO DI MANTENERE ATTIVO L'INDIRIZZO ANCHE DOPO LA CESSAZIONE DELL'ATTIVITA'
14/11/2018

Successivamente alla cessazione dell'attività, l’imprenditore è obbligato a mantenere attivo l’indirizzo di posta elettronica certificata comunicato all’INI-PEC, per un anno decorrente dalla cancellazione stessa: lo prevede l'art. 33 del nuovo Codice delle crisi d'impresa, approvato nei giorni scorsi in via preliminare dal Consiglio dei Ministri (in attuazione della Legge 19 ottobre 2017, n. 15...

• CREDITO ERARIALE RICONOSCIUTO IN GIUDIZIO - PRESCRIZIONE DECENNALE
12/11/2018

La Corte da cassazione, con ridinanza n. 28730 depositata il 9.11.2018, ha affermato che, dinnanzi a sentenza passata in giudicato che riconosca un credito, opera il termine di prescrizione decennale.

• SENTENZA - NOTIFICA A MANI
22/10/2018

La Corte di cassazione, con l'ordinanza n. 22865/2018, ha affermato che la consegna a mano al Comune della sentenza da parte del contribuente, fa scattare il termine breve per proporre appello. I 60 giorni scattano anche se la sentenza non è stata notificata a mezzo posta o tramite ufficiale giudiziario. Per i giudici, l’esame della ricevuta di consegna della sentenza notificata risulta correda...

• CONTENZIOSO TRIBUTARIO - ATTI IMPUGNABILI
08/10/2018

Sono impugnabili innanzi al Giudice tributario tutti gli atti che contengono una pretesa dell’Amministrazione, anche se non indicati espressamente nella norma processuale, la cui elencazione non è tassativa ma esemplificativa. Quindi sono contestabili anche gli avvisi di pagamento bonari.
Lo ha affermato la Corte di Cassazione con l’ordinanza 22222 del 12 settembre 2018.

• SPESE PROCESSUALI - VALE IL D.M. SUI COMPENSI AGLI AVVOCATI
03/09/2018

La Corte di cassazione, con l'ordinanza n. 21486 del 31.8.2018, ha statuito che Il giudice deve liquidare le spese di giudizio sulla base dei parametri previsti dal Dm 55/2014 e non di quelli previsti dal Dm 140/2012 (avvocati, commercialisti, notai, ecc.), anche per i processi tributari, in forza del principio di specialità.
La pronuncia è molto importante e, conseguentemente, dovrà ess...

  Vai a Collaboratori
Archivio News
apinadesign, 2007