Studio Castelli & Labella

Gli Associati - 1984

dott. rag. Emilio Castelli, classe 1952

dott. rag. Emilio Castelli
  • iscritto all'Ordine dei Dottori commercialisti e degli Esperti contabili di Como, nella sezione "A-commercialisti" dell'albo, col n. 102A, con anzianità 1978, col titolo di ragioniere commercialista;
  • revisore contabile;
  • tributarista, iscritto dal 1989 all'A.N.T.I. di Como, membro della Confédération Fiscale Européenne con sede a Parigi (European Register of Tax Adviser);
  • consulente tecnico del Giudice presso il Tribunale di Como.
Operativo presso lo Studio di Cermenate, si occupa principalmente della consulenza fiscale e tributaria, in particolar modo del patrocinio nel contenzioso tributario; della consulenza aziendale e societaria; della consulenza contrattualistica; delle procedure arbitrali.

dott. rag. Giulio Labella, classe 1957

dott. rag. Giulio Labella
  • iscritto all'Ordine dei Dottori commercialisti e degli Esperti contabili di Como, nella sezione "A-commercialisti" dell'albo, col n. 139A, con anzianità 1981, col titolo di ragioniere commercialista;
  • revisore contabile;
  • tributarista, iscritto dal 2000 all'A.N.T.I. di Como, di cui è segretario, membro della Confédération Fiscale Européenne con sede a Parigi (European Register of Tax Adviser);
  • consulente tecnico del Giudice presso il Tribunale di Como.
  • mediatore professionista in controversie civili e commerciali
Operativo presso lo Studio di Como, si occupa principalmente della consulenza fiscale e tributaria; della consulenza economico aziendale; della consulenza societaria.

dott. Francesco Castelli, classe 1982

dott. Francesco Castelli
  • iscritto all'Ordine dei Dottori commercialisti e degli Esperti contabili di Como, nella sezione "A-commercialisti" dell'albo, col n. 838A, con anzianità 2009, col titolo di dottore commercialista;
  • revisore contabile;
  • consulente tecnico del Giudice presso il Tribunale di Como;
Associato dal 1° gennaio 2014, si occupa principalmente della consulenza fiscale e tributaria, della consulenza economico aziendale e societaria, di analisi di bilancio e di pianificazione economico-finanziaria.

• RESIDENTE ESTERO E LOCAZIONE IMMOBILE IN ITALIA
14/01/2019

La Corte di cassazione, con ordinanza 5.12.2018 n. 31447, ha statuito che la locazione di una parte di immobile ubicato in Italia da parte di un professionista residente in Svizzera è di per sè sufficiente per conseguire l'obbligo di assoggettamento a IRPEF, facendo presumere una base fissa in Italia, anche se parziale, e quindi il prelievo fiscale.

• VALORE DELL'IMMOBILE - IMPOSTA DI REGISTRO E IMPOSTE DIRETTE
11/01/2019

La Corte di cassazione, con ordinanza 1.10.2018 n. 23719, ha statuito che il valore definito ai fini dell'imposta di registro non è rilevante per le imposte dirette, in quanto le due imposte sono basate su presupposti differenti, così come disposto dal D. Lgs. n. 147/2015, specificando che tale norma ha valore interpretativo e quindi valenza retroattiva.

• IMMOBILE IN ITALIA E RESIDENZA ESTERA DEL PROPRIETARIO
09/01/2019

La Corte di cassazione, con ordinanza 14.11.2018 n. 29312, ha statuito che la proprietà di un immobile in Italia, acquistato da un residente all'estero, non comporta la perdita della residenza in altro Stato e, quindi, l'obbligatorietà di dichiarare i redditi in Italia, anche nel caso in cui tale investimento sia orientato all'eventuale successiva sistemazione in Italia.

• INTERESSI LEGALI 2019
18/12/2018

Il tasso di interesse legale 2019 sale dallo 0,3% allo 0,8% annuo.

• NOTIFICA ATTO TRIBUTARIO A DESTINATARIO IRREPERIBILE
16/11/2018

La validità della notifica della cartella di pagamento, effettuata nei casi di irreperibilità cosiddetta "relativa" del destinatario, disciplinati dall’art. 140 c.p.c., è necessario non soltanto l’inoltro al destinatario della raccomandata informativa del deposito dell’atto presso la casa comunale, ma anche la sua effettiva ricezione sempre da parte del destinatario.
Corte di cassazione,...

  Vai a Collaboratori
Archivio News
apinadesign, 2007